agenzia delle entrate: "nel 2014 il mercato immobiliare torna a crescere dopo 7 anni"



qualcosa sembra essere cambiato per il mattone. secondo i dati contenuti nella nota trimestrale dell'osservatorio del mercato immobiliare dell'agenzia delle entrate relativa al iv trimestre del 2014, dopo sette anni di perdite, nell'anno appena trascorso le compravendite immobiliari sono tornate in campo positivo, registrando un +1,8%
un risultato positivo consolidato dall'ultimo trimestre del 2014, durante il quale le transazioni sono cresciute del 5,5% rispetto allo stesso periodo del 2013, facendo chiudere l'anno con un totale di 920.849 unità compravendute, contro 904.960 del 2013
a trainare il mercato il settore commerciale, che ha registrato un aumento complessivo del 5,7%, e residenziale, per il quale la crescita è stata del 3,6%. controcorrente il settore del terziario, che rimanendo in terreno negativo ha fatto registrare un -4,6%
dopo le flessioni degli ultimi anni, sembra essere finalmente partito un cambio di rotta nel mercato immobiliare, che è tornato a crescere in tutta italia, in particolar modo nel centro dove, rispetto allo stesso periodo del 2013, c'è stato un incremento degli scambi del 9,3%. nell'area settentrionale l'aumento delle compravendite è stato del 7,5%, mentre al sud è stato registrato un +0,6%. tra le grandi città si fanno notare i forti incrementi registrati a bologna (+18,5%) e genova (+15%)
per quanto riguarda i prezzi delle case, i dati contenuti nell'osservatorio del mercato immobiliare rivelano che nel secondo semestre 2014 i prezzi sono scesi dello 0,8%. una lieve flessione che, secondo il direttore dell'osservatorio gianni guerrieri, proseguirà nel 2015
Fonte Idealista.it

i nostri articoli più letti